Missing you.

“Mi saresti mancato, anche se non ti avessi mai conosciuto”.

Una frase tratta da un film che racchiude in sé tutto quello che sento in questo momento. E’ difficile esprimersi in certi frangenti. Sarà la moltitudine di pensieri che affollano la testa; sarà che certe cose rimangono ferme lì, chiuse tra lo stomaco e il cuore; sarà che certe emozioni non si possono esprimere mai.

Tendenzialmente cerco di usare parole mie, perché vorrei avere quel diritto di prelazione sui vocaboli che cerco di assemblare al fine di avere un senso compiuto, però capita che spesso qualcuno sia in grado in modo ottimale, di raffigurare al meglio un pensiero, ostile nei miei confronti. Il più delle volte, tutto questo, lo ritrovo nelle canzoni. 

Una canzone sa esprimere in modo esponenziale tutto quello che hai dentro e lo rende ancora più forte, perché viene accompagnato da delle melodie che rendono ancora più vive le parole. Quante volte mi è capitato di ascoltare una canzone e immedesimarmi nella protagonista, oppure di affezionarmi ad una sola frase che però racchiude in sé un mondo. Sentimenti, in musica e parole.

Ora, se dovessi stare qui a cercare canzoni ottimali per esprimere il mio stato d’animo, non saprei nemmeno quale canzone scegliere. Sicuramente una triste oppure una che comunque apra i rubinetti del mio cuore. Piangere non è poi così disdicevole. Però è anche vero che io non voglio racchiudere in frasi strappalacrime un sentimento a me caro, benché sia del tutto estraneo. In tutta la mia vita, non mi è mai capitato di sentire la mancanza di una persona in un modo così spropositato. E fa male, male da morire. Fa male, ripensare a quando lui era con me; ai fantastici momenti trascorsi insieme. E fa male sapere che, prima o poi, questo momento sarebbe arrivato. 

Sento un vuoto immenso dentro di me, anche se è una parte rimasta illesa, nel senso che non provo più quella sensazione di “anima a pezzi”. La mia anima ne ha passate di cotte e di crude insieme al mio cuore, suo compagno di sventure. Entrambi hanno passato momenti difficili, ma con il tempo e l’esperienza, sono riusciti ad imparare ad essere sempre più forti e a non sottomettersi mai. Sarà per questo che sento questa forza che mi aiuta giorno dopo giorno. Ma questo non significa che il dolore non esista, che sia scomparso del tutto. E’ una componente imprescindibile che difficilmente andrà via. 

Strano a dirsi, ma questo è il punto dove esattamente mi sarei dovuta trovare. Non sarei potuta essere altrove, perché era così che doveva andare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: